CCWW  NEWSLETTER N° 1 – Luglio 2015

HAPPY BIRTHDAY CCWW Inauguriamo la nostra NEWS_LETTER con un lieto evento: CCWW ha compiuto nel mese di giugno i suoi primi 10 anni. Forse potevamo festeggiarlo meglio, ma nel nostro cuore possiamo essere orgogliosi del tempo trascorso insieme, dello spirito che ci ha legato nelle nostre missioni in India ed in Africa  e per la testimonianza pediatrica che abbiamo cercato di divulgare anche nella nostra attività quotidiana in Italia

Ed ora le notizie che state aspettando: partendo dal resoconto dell’assemblea per arrivare ai progetti per l’anno 2016. Si tratta di news, perciò di notizie in breve, tipo il telegiornale in un minuto. Per le informazioni dettagliate potrete consultare le relazioni e le proposte operative che a breve seguiranno.

VERONA: 23/24 maggio 2015 – ASSEMBLEA NAZIONALE CCWW Assemblea dir poco calda quella che si è svolta un mese fa a Verona. E non è stata una questione di clima, ma di dibattito acceso e stimolante, in cui le criticità della nostra associazione sono state messe sul campo. Ma ben venga il dialogo quando da polemico si trasforma il costruttivo. La prima richiesta è stata quella di rendere partecipi tutti i soci delle iniziative intraprese, in un’ottica di collaborazione e di trasparenza. L’idea che è emersa al termine delle due giornate è stata di comunicare tramite mail le nostre emozioni durante le missioni, mettendo a disposizione di tutti i soci le relazioni che ogni coppia di volontari ha elaborato. Ecco allora la proposta di una MAILING-LISTdedicata ai soci (SociCCWW@yahoogroups.com). A tutti noi il compito ora di renderla operativa e soprattutto strumento di dialogo aperto e vitale per l’associazione. Passiamo ora a descrivere i progetti discussi, lasciando gli aspetti tecnici a una relazioni che invieremo proprio nella mailing-list.

PROGETTO INDIA – CARE AND SHARE (coordinatore V. Rossi) Fra ottobre e febbraio 2014-2015, quattro pediatri si sono alternati nel centro di Care and Share a Vijayawada, per mantenere la continuità di un progetto quinquennale. Come purtroppo tutti sapete, Carol è in condizioni di salute precarie e Care and Share sta attraversando un periodo di transizione estremamente delicato ed impegnativo. Come la stessa Carol ci ha testimoniato in una recente mail, ricca di sensibilità e calore, la nostra collaborazione rimane sempre gradita e apprezzata. Per il 2015/2016, in base alle adesioni, riproporremo la consueta missione articolata in periodi di 2 settimane, con presenza di uno o due pediatri contemporaneamente, finalizzata ad attività assistenziale presso Daddy’home e Butterfly Hill.

PROGETTO ETIOPIA – ATTAT (coordinatori C. Mirabelli – A. Visca)  Attat è un piccolo ospedale nella regione del Guraghe, a sud di Wolisso, privo di una sezione pediatrica. In seguito ad accordi locali ed in collaborazione con l’associazione “Medici dell’dell’Alto Adige per il Mondo”, si sta valutando la possibilità di svolgere una missione per un periodo continuativo di 6 mesi-1 anno, finalizzata all’assistenza pediatrica/neonatale. La richiesta è di pediatri con esperienza ospedaliera, che trascorrano periodi di 4 settimane con una sovrapposizione di una settimana fra un cambio e l’altro. Ma durante le 2 settimane centrali è possibile ed anzi auspicabile la presenza in appoggio di un altro pediatra che voglia contribuire a questa esperienza,  non solo ambulatoriale ma anche ospedaliera. Al momento attuale 7 pediatri hanno offerto la disponibilità per le 4 settimane mentre altri stanno valutando l’opzione per le 2 settimane centrali.

PROGETTO ETIOPIA GURAGHE (coordinatori S. Del Torso – M. Pavan) L’esperienza del 2014 nei 7 Heath Centers del Guraghe non è stata priva di criticità e la domanda che tutti i volontari si sono posti è stata molto semplice: “il nostro intervento è stata di qualche utilità?” L’opinione della stragrande maggioranza è stata di aver svolto una missione ricca di emozioni personali, ma che per la breve durata della presenza dei pediatri nei singoli Health Centers – oltre che per alcuni aspetti organizzativi da migliorare – non ha potuto fornire l’auspicato impatto sulle dinamiche assistenziali locali . Si trattava comunque di un’esperienza pilota, finalizzata a elaborare un progetto duraturo nel tempo. L’attuale proposta è di individuare un singolo Health Center, cui fornire in modo continuativo un’attività assistenziale pediatrico/neonatale, cercando di sviluppare un’integrazione territorio-ospedale. In quest’ottica è emersa la possibilità di fornire una collaborazione sanitaria nel prossimo futuro, interagendo con altre associazioni italiane che operano nel Guraghe: per contribuire all’implementazione delle risorse sanitarie e per dare un ulteriore significato a tutta l’attività pediatrica svolta nello scorso 2014, è stata votato e approvato all’unanimità il versamento di 5000 euro a favore del centro servizi di Emdibir,, con il preciso scopo di razionalizzare le spese farmaceutiche e riorganizzare le scorte centralizzate di medicinali per tutti i 7 Health Centers.

AGGIORNAMENTI 2015 (coordinatori E. Bergonzi, C. Mirabelli, V. Murgia) Due gli aggiornamenti organizzati dal CCWW in preparazione alle future missioni, in date da definirsi, ma presumibilmente ad ottobre, solita sede di Verona. Il primo incontro sarà dedicato all’assistenza al parto in situazioni difficili; il secondo verterà sulla malnutrizione.  Entrambi i corsi saranno svolti da docenti con esperienza nei paesi in via di sviluppo.

MATERIALE SCIENTIFICO SU DROPBOX (coordinatori P.Schievano, S. Drago) Spazio all’informatica, anche per chi a stento naviga su internet o facebook. E così anche noi, dopo lo scoglio della mailing list, avremo la possibilità di consultare materiale scientifico su argomenti di sanità nei paesi in via di sviluppo. A Paolo e Stefano, con la collaborazione di tutto il direttivo, il compito di utilizzare DROP-BOX e divulgare materiale scientifico a tutti i soci CCWW. Ma da subito una raccomandazione: quando si consulta drop-box è importate copiare il materiale che interessa, avendo cura di non trascinare nulla nel proprio PC, perché in tal caso il box subirebbe un furto!

SITO INTERNET e dintorni (coordinatori E Bergonzi, S. Gambotto e V. Rossi) L’informatica continua a imperversare perciò oltre al rinnovamento del nostro sito ufficiale (https://www.ccwwitalia.org ) sono operativi un sito facebook pubblico ed uno riservato solo ai soci

Concludiamo questa newsletter sperando di aver fatto cosa gradita a tutti i soci scrivendo queste notizie flash. Sicuramente avremo stimolato la curiosità di tanti, perciò attendiamo i commenti sulla mailing list e prepareremo gli approfondimenti sui singoli progetti che sono in corso. E già che ci siamo inauguriamo una sorta di mini bacheca in cui appendere suggerimenti…..la fortuna è una questione geografica”:  per l’estate ecco un romanzo ambientato fra Etiopia ed India di Abraham Verghese, “La porta delle lacrime” ; mentre tutto sull’Etiopia un altro romanzo tratto dalla vita di un medico Rick Hodes e scritto da Marilyn Bergher “Il giardino di luce” 

A cura del direttivo CCWW: Presidente: Stefano del Torso; Segretario: Valeria Rossi; Tesoriere: Morena Pavan; Consiglieri: Emilio Bergonzi; Franca Di Girolamo; Silvia Gambotto; Cristina Mirabelli; Bruno Mordini; Vitalia Murgia.